m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

Top

Senini Stone

Untop in marmo in cucinapuò essere la soluzione migliore per chi è alla ricerca di un materiale resistente e con un impatto estetico molto gradevole. Conoscere bene il tipo di marmo che si andrà a scegliere aiuta anche a gestire la manutenzione di un rivestimento soggetto a utilizzi continui.

Scegliere untop in marmosignifica assicurare allacucinaun tocco raffinato inconfondibile. I rivestimenti in pietra naturale conferiscono carattere all’ambiente ma nel contempo sono anche garanzia di solidità e durata nel tempo.

Un materiale pregiato necessita però della dovuta manutenzione, soprattutto se va a costituire elementi dove si poggiano oggetti e utensili vari, dove lemacchiesono all’ordine del giorno o dove prodotti inadeguati possono alterarli. Su di un top in marmo i residui di alimenti, bibite lasciano tracce visibili che, se non opportunamente rimosse, possono causare danni o portare nel tempo ad un ingiallimento difficile da contrastare.
Nei casi meno importanti,laddove l’impatto è stato leggero,il top in marmo diventerà opaco in corrispondenza delle macchie.
Se queste invece sono state causate da agenti più corrosivi, si corre il rischio che quella parte diventi ruvida, andando a inficiare anche il colore naturale.

Piccole accortezze quotidiane per preservare il top in marmo in cucina

Vi sono alcune accortezze che si possono mettere facilmente in pratica perprendersi cura deltop in marmo. Bisogna tener innanzitutto presentechela cucina è solitamente laparte della casa più frequentata, soggetta ai vapori di cottura e a potenziali usure di diverso tipo.

Quotidianamentebisogna pulire il pianocon un panno umido in microfibra, utilizzando se necessario un detergente apposito delicato.Per la manutenzione straordinaria, come quella effettuata nel caso ci siano macchie ormai vecchie, il mercato offre tantissimi prodotti studiati per proteggere le superfici e renderle brillanti.

Per chi ha fatto inizialmente un trattamento protettivo, esistono soluzioni neutre che fanno sì da mantenere intatta la protezione antimacchia. Questi prodotti sono ideali per tutte lesuperfici in pietra naturale.

Molto usati sono anche i kit per eliminare macchie d’acqua, incrostazioni, corrosioni e graffi. I migliori in circolazione sono quelli certificati per il contatto alimentare, caratteristica che li rende perfetti per l’uso suipiani di lavoro in cucina.