Breve guida su come pulire il pavimento in travertino

Il pavimento in travertino è molto elegante, ma come tutti i materiali naturali ha bisogno della corretta manutenzione per restare lucido a lungo e conservare intatta tutta la sua bellezza. Pulire il pavimento in marmo travertino non è difficile, basta soltanto seguire alcuni accorgimenti e tecniche di pulizia niente affatto impegnative che garantiranno al marmo una lunga durata nel tempo. Vediamo insieme come fare.

Pulire il pavimento in travertino: trucchi e consigli

Il pavimento in travertino non necessita di una manutenzione particolare: tutto quello che dovrai fare è lavarlo regolarmente e fare attenzione al contatto con sostanze che potrebbero lasciare macchie. I prodotti per la pulizia del pavimento in travertino non devono essere specifici: è sufficiente utilizzare un detergente neutro e non aggressivo, assolutamente non acido, perché il travertino ha una struttura che tende ad assorbire i liquidi e che facilmente può essere intaccata dagli acidi.

In salone e in camera da letto sarà sufficiente lavare il pavimento in travertino 2 o 3 volte a settimana con un panno in microfibra e una miscela di acqua tiepida e qualche goccia di un detergente neutro per pavimenti. In alternativa si può utilizzare il sapone di Marsiglia o il bicarbonato, che restituisce lucentezza oltre a disinfettare le superfici in travertino.

In bagno e in cucina bisogna usare qualche accortezza in più, facendo attenzione ad evitare il contatto con sostanze acide, potenzialmente corrosive: in caso di contatto con liquidi di qualunque genere è sufficiente rimuovere immediatamente la sostanza caduta sul pavimento con della carta assorbente e risciacquare il pavimento con acqua tiepida, asciugandolo con un panno pulito in microfibra.

Lucidare il pavimento in travertino senza fatica

Il pavimento in travertino è naturalmente lucido, ma il tempo e l’usura possono alterarne la lucentezza opacizzandone la superficie. Per restituire brillantezza al pavimento in travertino è sufficiente aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio alla abituale miscela di acqua e sapone di Marsiglia. Se il pavimento è molto usurato, si può utilizzare la polvere di pietra pomice per sfregarlo delicatamente e rimuovere la patina di opacità.

In commercio esistono anche delle polveri lucidanti specifiche per il travertino che possono essere utilizzate di tanto in tanto per una pulizia più accurata, ma se il pavimento risulta davvero molto rovinato è bene effettuare un intervento di manutenzione straordinaria che prevede la levigatura con macchinari specializzati un successiva e impermeabilizzazione che vada a “sigillare” il trattamento e quindi la rinnovata lucentezza del marmo.

Ricorda che la manutenzione inizia con la scelta del tipo di marmo e dei trattamenti pre-posa che sigillano il marmo proteggendolo da macchie, graffi e scalfiture. Scegli con cura il tuo fornitore: contattaci per un preventivo per il tuo pavimento in travertino!