Lavandini in marmo: i 5 segreti per una pulizia impeccabile

I lavandini in marmo possono vantare un design minimalista e una bellezza impareggiabile, che li rende veri protagonisti di un bagno arredato con materiali naturali, di grande effetto sia se inserito in un’ambientazione moderna sia in un arredamento classico, dai toni caldi e accoglienti.

Anche i lavelli in marmo in cucina sono ormai una scelta molto diffusa e alla portata di tutti, perfetti in un arredamento industrial o provenzale, in grado di dare alla cucina un tocco elegante o rustico a seconda della tipologia e del colore scelto.

In questo articolo ti sveliamo i 5 segreti per pulire i lavandini in marmo in modo impeccabile e conservarne a lungo la bellezza.

Come pulire il marmo in modo naturale

È opinione diffusa infatti che il marmo richieda una pulizia e una cura particolari: se da un lato è vero che il marmo è un materiale delicato e permeabile, che può essere soggetto a macchie o graffi, dall’altro devi sapere che i moderni trattamenti di levigatura e impermeabilizzazione rendono il marmo molto più resistente, consentendone l’utilizzo anche in ambienti come il bagno e la cucina, sia per la pavimentazione che per i rivestimenti e addirittura per i lavandini in marmo.

Ecco 5 trucchi per pulire il marmo in modo semplice e con poca fatica.

  1. Usa un detergente neutro – La pulizia del marmo non necessita di prodotti particolari: per la pulizia quotidiana dei del lavello e dei lavandini in marmo ti consigliamo di utilizzare semplicemente acqua calda e sapone di Marsiglia, tra i migliori prodotti per la pulizia del marmo.
  2. Pulisci con frequenza – Un altro trucco per far durare a lungo la lucentezza del marmo è pulire spesso le superfici, che si tratti del lavandino o dei pavimenti in marmo. Non è necessaria una grande pulizia, basta lavare e asciugare il lavandino quotidianamente, o almeno 2 o 3 volte a settimana per mantenerlo in perfette condizioni a lungo.
  3. Asciuga il marmo – L’asciugatura è un altro segreto che assicura al marmo lunga vita: dopo aver utilizzato il lavandino è fondamentale asciugarlo con un panno morbido in microfibra, perfettamente pulito e asciutto. In questo modo si rimuoveranno tutte le tracce d’acqua che nel tempo potrebbero causare accumuli di calcare e provocare macchie.
  4. Tratta le macchie con lana d’acciaio – Se il tuo lavandino in marmo si è macchiato, prova a trattare la macchia sfregandola leggermente con la lana d’acciaio: questo tipo di trattamento dovrebbe rimuovere l’alone e far tornare la superficie del marmo liscia e brillante.
  5. Lucida con il bicarbonato – Infine, per ridare brillantezza al marmo, ti consigliamo di tanto in tanto di lavarlo a fondo con una soluzione di acqua e bicarbonato, che lo farà tornare a risplendere. Ricorda di effettuare periodicamente un trattamento di pulizia e levigatura professionale per assicurare lunga vita ai tuoi lavandini in marmo.