Bagno in travertino: tutti i vantaggi della pietra naturale

Il bagno in travertino è una scelta sempre più diffusa e apprezzata da chi vuole ristrutturare casa con materiali naturali dando allo stesso tempo a ciascuna stanza una connotazione e uno stile particolare e inimitabile.

Per chi cerca un materiale per il rivestimento del bagno in pietra, il travertino è sicuramente la scelta migliore: le sue caratteristiche di resistenza e durevolezza lo rendono un marmo che si adatta perfettamente ad essere utilizzato anche in bagno e in cucina senza il rischio che macchie d’acqua, detergenti e calcare ne rovinino la superficie.

In questo articolo ti elencheremo una serie di buoni motivi per realizzare il bagno in travertino, sfruttando tutti i vantaggi della pietra naturale.

Bagno in travertino: caratteristiche e vantaggi della pietra naturale

Il travertino è una pietra naturale pregiata, molto apprezzata e utilizzata sin dall’antichità: gli antichi Romani già ne conoscevano i vantaggi, infatti la impiegarono nella costruzione di quelli che oggi sono monumenti senza tempo, come il Colosseo.

Ma il travertino non è solo una pietra molto resistente: i diversi colori e le venature del marmo lo rendono anche un materiale molto bello da vedere, in grado di donare un tocco di classe a qualunque ambiente della casa, da un salone di rappresentanza alla stanza da bagno.

Marmo in bagno: perché scegliere un bagno in travertino

Il marmo travertino è una pietra molto docile, che per la sua versatilità può essere utilizzata sia per i pavimenti che per i rivestimenti. Inoltre, data la sua duttilità, si presta bene anche ad essere scolpito.

Queste caratteristiche lo rendono perfetto per realizzare un bagno perché:

  • Può essere utilizzato sia per la pavimentazione del bagno sia per il rivestimento al posto delle tradizionali piastrelle, in questo modo si otterrà un’uniformità di colore e stile che donerà al bagno grande eleganza
  • Permette di realizzare, nello stesso materiale e colore, anche elementi decorativi per abbellire il bagno, come balaustre, fregi, colonne, caminetti e addirittura vasca da bagno, lavandini etc.
  • I metodi di lavorazione moderni e i trattamenti avanzati della superficie permettono oggi di conservare a lungo la bellezza del travertino, semplificando la manutenzione e rendendolo, rispetto al passato, un materiale molto più resistente alle macchie e all’usura, quindi adatto ad essere utilizzato anche in bagno.

Un discorso a parte merita il marmo botticino, una qualità particolare di marmo che pure è molto utilizzata nella pavimentazione e nel rivestimento di stanze da bagno per la sua colorazione particolare, di un beige tenue che ben si addice ad una stanza come il bagno, perché lo rende un luogo caldo e confortevole alla vista.

Vuoi realizzare il tuo bagno in travertino o in marmo botticino? Dai un’occhiata al nostro catalogo marmi e contattaci per un preventivo!