Tu sei qui

SANTACROCE ARCHITETTI

Fondata nel 2004, SANTACROCE ARCHITETTI dall'architetto RAFFAELE SANTACROCE è oggi una struttura multidisciplinare, organizzata per sviluppare tutti gli aspetti dei progetti di architettura e ingegneria, dal concept al controllo della realizzazione. Il progetto non si limita al solo intervento tecnico-architettonico: un elemento essenziale diviene la capacità di correlare la complessità degli aspetti economici e di mercato con l’esperienza progettuale. Per realizzare edifici che contengano elementi di innovazione e di elevato standard abitativo, SANTACROCE ARCHITETTI si avvale di un team di architetti e ingegneri provenienti da varie realtà professionali per rispondere al meglio alle esigenze individuali e sociali, agli obiettivi di qualità diffusa secondo i parametri estetici e del comfort, fino alle attese di durata.

Nella molteplicità dei lavori fino ad oggi sviluppati, l'architetto Santacroce ha sempre mantenuto l’attenzione nel relazionarsi con il contesto in cui si opera, nell’instaurare un dialogo critico con i luoghi della città. In tutti i progetti dello studio grande attenzione è riposta nel dettaglio che ne rappresenta l’elemento distintivo. Lo studio è specializzato in progettazione sostenibile, sviluppando in tutti i progetti principi di sostenibilità economica, sociale e ambientale.Lo studio si occupa, oltre alla progettazione architettonica, restauro e riqualificazione architettonica ed urbana, anche di sisma bonus ed efficientamento energetico per l'acquisizione delle agevolazioni fiscali, nonchè si appoggia a società di prim'ordine per la cessione del credito d'imposta ottenendo per il cliente vantaggiosi sconti sull'importo delle opere da eseguire.

https://www.santacrocearchitetti.it/

Nel progetto SENINI STONE ha risposto all'esigenza dell'architetto e del committente di avere una continuità di materiale tra l'interno e l'esterno conferendo un legame tra le parti e allo stesso tempo un dialogo. Il filo conduttore è il travertino che non solo continua tra dentro e fuori, ma ne indica anche il flusso grazie alle sue venature.  Il travertino scelto infatti, come da richiesta del progettista e del cliente,  è tagliato controfalda evidenziando le diverse stratificazioni del travertino formatesi dai calcari che si sono depositati milioni di anni fa distendosi uno sull’altro durante il susseguirsi delle ere geologiche, queste stratificazioni danno un verso al travertino esaltandone il carattere. Il travertino tagliato controfalda è stato tagliato in base alle esigenze specifiche dell'ambiente a moduli (30,5x61) o a casellario, nell'ingresso padronale infatti le lastre di travertino sono state tagliate secondo lo studio delle venature a casellario tagliando sapientemente  a misura il materiale. Specializzati nelle pietre naturali abbiamo risposto a tali esigenze con dei prodotti che soddisfano sia i requisiti estetici che tecnico-funzionali, differenziando ad esempio la finitura superficiale tra interno (lucido)  ed esterno (levigato opaco) o la lavorazione tra le porzioni in adiacenza  (levigato) a quelle più legate allo spazio aperto (opus incertum in palladiana burattata). All'interno dei bagni la pietra naturale utilizzata continua nella tipologia, essendo sempre in travertino, ma si differenzia nel colore: viene utilizzato infatti il catteristico Travertino Rosso Persia per il corpo doccia col quale sono realizzati tutti i componenti dal piatto doccia alle pareti alla cornice del vetro e il Travertino Noce utilizzato a seconda del progetto per i piani lavabi, il rivestimento o porzione di pavimento.

 

indietro

Richiedi preventivo